Bannia

Informazioni sul Gruppo
Zona (10) “VAL FIUME”
Indirizzo: 
Via N. Sauro 11 - 33080 Bannia PN
Data di costituzione: 
Domenica, 1 Giugno 1975
Telefono: 
0434 957825 - 0434 561123
Soci Alpini: 
95
Soci Aggregati: 
11
Storia del Gruppo

Anno 1974 - Il Gruppo nasce nel dicembre 1974, su iniziativa di alcuni Alpini locali, staccandosi dal pre-esistente Gruppo di Fiume Veneto. L’inaugurazione ufficiale  avviene nel giugno 1975, con  la benedizione del Gagliardetto (offerto dalla famiglia dei F.lli Bisaro – Antonio, Luigi, Mario ed Angelo), da parte dell’allora parroco Don Enzo Mior e con madrinala Signora Rita Battaglin in Vit, sorella di un grande invalido della 1a G.M..
Primo Capogruppo viene eletto Ferruccio Fantin, il quale ne terrà le redini fino alla prematura scomparsa nel settembre 2001. Successivamente viene eletto Bruno Dario, attuale Capogruppo rieletto nel dicembre 2010 per il quarto triennio consecutivo.
Le attività del Gruppo, nei 36 anni di vita, sono state molteplici:

  • aiuto alle popolazioni terremotate del Friuli (1976 e seguenti);
  • manutenzione sagrato e grondaie della chiesa (anni vari);
  • lavori vari nell’ambito sezionale di Pordenone (collegio Don Bosco; Villaggio del Fanciullo; sedi sezionali di Viale Trento ed attuale di Vial Grande, ecc.) ed interregionale (colonia marina di Caorle);
  • esercitazioni di protezione civile a livello comunale e provinciale;
  • nel 10° di fondazione (1985) inaugurazione della prima sede del Gruppo e dono del Tricolore alla locale stazione Carabinieri di Fiume Veneto in segno di riconoscenza, amicizia ed italianità;
  • organizzazione di gare di pesca sportiva nel fiume Fiume in località Cusano, i n collaborazione conla S.P.S. Sile (anni 1989 e seguenti);
  • posa delle fontanelle nel cimitero di Bannia (1992);
  • nel 20° di fondazione (1995) organizzazione, in asilo, di tre mostre: di cimeli storici e divise militari; fotografica (sulla vita e sulle attività del Gruppo); filatelica (su temi alpini) – nonché serata di cori alpini in chiesa;
  • festa degli alberi con gli alunni delle scuole elementari e relativa piantumazione di acero canadese (1995);
  • dono del tricolore alla locale Scuola Elementare e del libro sulla protezione civile (1997);
  • nel 25° di fondazione (2000) organizzazione di cena paesana con tutti i Soci del Gruppo e loro famigliari;
  • adozione a distanza del figlioccio David Bosire – bambino di Soweto nel Kenia dal giugno 2000 (attualmente in corso);
  • partecipazione alle adunate nazionali in varie località d’Italia;
  • partecipazione alle adunate sezionali ed interregionali in varie località della provincia e del Triveneto;
  • organizzazione di scampagnate per soci, famigliari e simpatizzanti: in occasione del “25 aprile” in località Runchie e nella prima domenica di agosto a Piancavallo.
  • celebrazione della “Santa Messa” in ricordo dei Soci “andati avanti” (primo sabato di settembre);
  • collaborazione conla Pro-Locodi Bannia per i festeggiamenti agostani e con altre realtà associative paesane e comunali per altre manifestazioni;
  • recupero ed adattamento di un vecchio stabile a nuova sede del Gruppo e centro di aggregazione per la “protezione civile comunale” inaugurata il 13 settembre 2008;

BANNIA HA LA NUOVA SEDE DEL GRUPPO ALPINI

13 SETTEMBRE 2008 

L’inaugurazione della nuova sede di un Gruppo è sicuramente l’avvenimento di maggiore soddisfazione ed orgoglio per gli Alpini che lo compongono, i quali vedono realizzata la loro casa nella quale trovarsi e raccogliere i propri ricordi e trofei. La caratteristica delle nostre sedi sono, infatti, le pareti decorate con le testimonianze delle attività e del lavoro svolto a favore della comunità e di chi è più debole. I diplomi e le targhe raccontano di parrocchie, istituzioni, enti, associazioni che hanno beneficiato del lavori svolti dalle mani abili e generose degli Alpini. Queste considerazioni si potevano leggere sul volto degli Alpini del Gruppo di Bannia, il pomeriggio di sabato 13 settembre ed  anche se il tempo ha cercato di metterci lo zampino, tutti hanno voluto essere presenti, perché si trattava di un momento storico, il più significativo dopo la fondazione del loro Gruppo. La manifestazione è iniziata con la sfilata per il centro del paese e quindi, con i partecipanti schierati nella piazza della chiesa, l’Alzabandiera con gli Onori ai Caduti al Monumento. Oltre al Vessillo Sezionale, erano presenti 40 Gagliardetti. Tra le autorità: il Sindaco di Fiume Veneto Tiziano Borlina. Il Consigliere Regionale Gianfranco Moretton, il C.tela Stazione CCM.llo Aiutante Luigi Sciocchetti , il Presidente Sezionale Giovanni Gasparet con il Vice-Presidente Aldo Del Bianco, il C.te della Polizia Municipale, Ten. Gianluca Diolosà , il C.te del Nucleo Guardia Forestale, una Rappresentanza della C.R.I., le Associazioni dei Carabinieri, Marinai, Bersaglieri, Combattenti e Reduci. Successivamente, nella chiesa parrocchiale è stata celebratala S.Messadall’arciprete don Stefano Battiston che ha colto l’occasione per rivolgersi agli Alpini per chiedere loro di rimanere la forza viva che con l’esempio cerca di trascinare i giovani verso il bene. Al termine della S. Messa, in corteo si raggiungevala Nuova Sededove iniziava la cerimonia dell’inaugurazione con l’Alzabandiera e con la deposizione di un mazzo di fiori al cippo dedicato ai Caduti, mentrela Filarmonicadi Bagnarola rendeva gli Onori. Quindi, prendeva la parola il Capogruppo di Bannia, Dario Bruno, che ringraziava i presenti e l’amministrazione per aver offerto la possibilità al proprio Gruppo di poter avere una sede. Seguiva l’intervento del Sindaco di Fiume Veneto che evidenziava come le istituzioni sentano il sostegno concreto degli Alpini che sono una forza rassicurante per l’intera comunità. Prendeva poi la parola il Cons. Regionale Moretton, il quale esprimeva la propria soddisfazione per il traguardo raggiunto dagli Alpini di Bannia che, con il loro impegno, hanno da anni guadagnato la stima e la considerazione della loro comunità. Terminava gli interventi il Presidente Sezionale Gasparet che metteva l’accento sull’importanza di avere la propria sede per un Gruppo, il luogo dove si creano le tradizioni che diventano il riferimento per i giovani. Al termine, il parroco ricordava come quello stabile fosse stata in passato la canonica e che ora ristrutturata sarà ancora utile a fare del bene grazie agli Alpini. Impartiva quindi la benedizione alla nuova sede e veniva tagliato il nastro tricolore inaugurando così ufficialmente la sede. Dopo una visita alla struttura i convenuti si trasferivano nell’attiguo capannone predisposto dove veniva offerto un rinfresco, mentrela Filarmonicadi Bagnarola allietava i presenti con brani musicali del suo ricco repertorio. Il Capogruppo Dario Bruno consegnava il Guidoncino del Gruppo alle autorità e a tutte le persone che avevano contribuito alla buona riuscita della manifestazione. Si concludeva in allegria un pomeriggio nel quale il maltempo aveva tentato di spaventare gli Alpini ma, senza riuscirci. Viva il Gruppo d Bannia !

 

A./D.P. 

 

Organigramma
Capogruppo: 
Vaccher Claudio
Vice Capogruppo: 
Bertolo Giorgio
-Fantin Stefano
Segretario/Tesoriere: 
Fantin Sandro

News, Eventi e Cronache del Gruppo

Nessun contenuto in archivio

Associazione Alpini Pordenone - Vial Grande 5 C.P.62 - Pordenone - Cod.Fisc.80010820936 Tel.0434 538190 Fax.0434 539696