Travesio-Val Cosa

Informazioni sul Gruppo
Zona (2) “VAL MEDUNA”
Indirizzo: 
Piazza XX Settembre - 33090 Travesio PN
Soci Alpini: 
50
Soci Aggregati: 
7
Storia del Gruppo

Anno 1967 - Su iniziativa degli Alpini locali, dopo averla rimessa a nuovo con l’aiuto di tutti i compaesani, il 14 maggio 1967, a Travesio, viene inaugurata una chiesetta dedicata a tutti i Caduti della guerra 1940-45. In una delle pareti interne sono scolpiti i nomi dei cinquanta scomparsi ognuno col proprio ritratto: sono quasi tutti Alpini e Artiglieri alpini. La cerimonia inizia con un corteo con alla testa la banda e un plotone in armi dell’8 Alpini. Ci si reca a deporre una corona d’alloro al monumento ai Caduti. Ai piedi del colle Molevana, dove inizia il sentiero che giunge alla chiesetta, il Generale Del Carretto taglia il nastro tricolore, inaugurando così ufficialmente la strada di accesso e la chiesetta alpina. Don Caneva, Cappellano Alpino del V°, in Russia, benedice la restaurata chiesetta e quindi celebra la Messa al campo. Durante la cerimonia suona la fanfara. La Signorina Rosella Fabris di Toppo, figlia di un nostro socio, legge la sua composizione: «Chiesetta Alpina».
Poi parla il Cav. Ermenegildo Piccini di Codroipo, a nome delle famiglie dei Caduti di cui è Presidente. Alcuni componenti del coro di Conegliano cantano canzoni alpine e di montagna. Quindi il Prof. Antonio Zovi del direttivo della Sezione di Pordenone, pronuncia il discorso ufficiale; segue il rancio preparato dalle capaci cucine da campo delle truppe Carnia.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Animatore dell’attività di Travesio è il Capogruppo Mario De Zorzi, cl. 1914, combattente in Grecia, uno degli scampati dell’affondamento del Galilea. Tra i «veci da ricordare» vi sono anche il più vecchio socio del Gruppo: l’Alpino Giuseppe Margarita, cI. 1881. Milan Pietro, classe 1881, combattente con il batt. Feltre dell’Ottavo Alpini ad Asiago e sul Montenero nella prima guerra mondiale; fu prigioniero a Dogna. Due suoi figli, combattenti nella «Julia» sono rimasti in terra di Russia: tutti e tre decorati di croce di guerra.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Anno 1973 - Domenica 4 marzo: nella Chiesetta Alpina sul Colle S. Giorgio in Travesio si svolge, organizzata dal locale Gruppo Alpini «Val Cosa», una cerimonia in onore di tutti i caduti e lo scoprimento di una targa ricordo in onore di Mario De Zorzi, fondatore dei Gruppo e Capogruppo dello stesso fino alla morte. La messa di suffragio è celebrata da Monsignor Marin il quale al vangelo ricorda i caduti mentre al termine della Messa il Dott. Candotti, parla di De Zorzi del quale conosceva i sacrifici sostenuti in Grecia e successivamente con l’affondamento della nave Galilea.
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Organigramma
Capogruppo: 
Bertoli Franco
Segretario/Tesoriere: 
Deana Alberto

News, Eventi e Cronache del Gruppo

E' DECEDUTO IL CAPOGRUPPO DI TRAVESIO VALCOSA
 - PIO DEANA -
I funerali saranno celebrati nella parrocchiale di Travesio
ven 3 gennaio 2020 alle ore 15.00

Programma:
sab 24 feb 2018
ore 20.30
Chiesa di S.Pietro Apostolo 

PROGRAMMA:
Sab 23 nov
Ore 20.30 - Rassegna corale "Canti della Montagna" con:
- Coro "Ancelle di Erato" di Travesio
- Coro CAI di Spilimbergo
- Coro ANA "Friuli-Montecavallo" della Sez. di Pordenone
Dom 24 nov
Ore 12,00 - S.Messa - A seguire nella sala polifunzionale in via Centro Studi: Festa per tutti

Associazione Alpini Pordenone - Vial Grande 5 C.P.62 - Pordenone - Cod.Fisc.80010820936 Tel.0434 538190 Fax.0434 539696