Orcenico Inferiore

Informazioni sul Gruppo
Zona (10) “VAL FIUME”
Indirizzo: 
Via S. Ulderico 01 - 33080 Orcenico Inferiore PN
Data di costituzione: 
Lunedì, 1 Febbraio 1982
Soci Alpini: 
45
Soci Aggregati: 
17
Storia del Gruppo

INAUGURAZIONE PIAZZA E MONUMENTO AI CADUTI

ORCENICO INFERIORE  -  25 OTTOBRE 2008

 

La manifestazione svoltasi ad Orcenico Inferiore il 25 ottobre scorso è la prova che nel cuore della gente esistono ancora sentimenti di attaccamento ai valori della Patria, quei valori che i nostri padri ci hanno tramandati col loro sacrificio e con il senso del dovere, quel dovere che dopo le guerre vinte o perse li spinse a rimboccarsi le maniche cercando il pane per la loro famiglia anche emigrando, senza solo pretendere. E’ stato quindi uno spettacolo commovente vedere un paese stretto attorno alla propria chiesa per assistere alla S. Messa e poi, raccogliersi attorno al Monumento ai propri Caduti nella nuova piazza adiacente. La struttura a semicerchio è stata realizzata con grande attenzione al significato morale riuscendo a trasmettere anche un messaggio solenne e rispettando lo stile del vecchio Monumento, recuperato dalla vecchia scuola elementare dove era stato collocato nel 1923. Oltre al Presidente Govanni Gasparet, erano presenti il Vessillo Sezionale con i Gagliardetti dei gruppi di Bannia, Barco di P., Bagnarola, Casarsa-San Giovanni, Castions, Claut, Fiume V., Fontanafredda, Montereale V., Orcenico S., Pordenone Centro, Prata, Rorai Piccolo, Roveredo in P., Tajedo, Tizzo-Corva, Torre, San Giorgio della R., San Leonardo V., San Quirino, Sequals, Vajont, Vallenoncello, Valvasone, Vigonovo, Villotta-Basedo, Vivaro, Zoppola e Visco (Sez. di Palmanova). Partecipavano anche presenti le associazioni Bersaglieri e Carabinieri di Zoppola con la locale Sezione dei Combattenti e Reduci. Proprio dalla vecchia scuola, preceduto dal Gonfalone del Comune di Zoppona di cui Orcenico I. è frazione e dalla Filarmonica di Bagnarola, partiva il corteo che raggiungeva il Monumento e, dopo l’Alzabandiera, venivano resi gli Onore ai Caduti con la deposizione di una Corona d’Alloro. Seguivala S. Messa, celebrata nella chiesa del paese dal parroco don Giuseppe Dell’Osso coadiuvato da don Livio Corazza. Assistevano alla cerimonia anche: Il Sindaco di Zoppola, Angelo Casotti Cristofori, il Cons. Regionale Gianfrando Moretton, il Magg. Antonio Esposito perla Brigata“Julia”, il Ten. Giuseppe Scaglione per l’11° Rgt. Bersaglieri, il Vice-Brig. Angelo Rosa perla StazioneCCdi Fiume V., il C.te Polizia Mun. di Zoppola Ten. Luigi Ciuto. Popola S. Messa, i convenuti si radunavano nei pressi del Monumento dove prendeva la parola il Capogruppo di Orcenico I., Dionisio Giro, il quale rivolgeva un breve indirizzo di benvenuto e ringraziamento a nome del Gruppo. Seguiva il Sindaco Masotti per portare il saluto della comunità e per esprimere la soddisfazione che anche Orcenico I. abbia la sua piazza, grazie anche all’Amministrazione Regionale. Esprimeva anche la soddisfazione per la nuova collocazione del Monumento che costituiva un monito alla pace nel ricordo dei Caduti che hanno dato la vita per costruirla. Prendeva, quindi, la parola, il Cons. Reg. Moretton per ricordare che Orcenico I. non aveva mai avuto una piazza e quindi oggi è possibile avere un punto riferimento per gli abitanti che potranno organizzare manifestazioni, incontrasi secondo le nostre tradizioni, per parlare, confrontarsi su vari temi, uscendo dal proprio guscio e guardare al futuro insieme, anche in considerazione della posizione della nostra regione nel cuore dell’Europa. La presenza della piazza consentirà, infatti, a Orcenico I. di poter godere di uno spazio che favorirà lo sviluppo del paese. Concludeva gli interventi il Presidente Gasparet che portava il saluto ai partecipanti che avevano voluto condividere questo avvenimento e per rendere omaggio all’Amm. Comunale per aver voluto quest’opera. In particolare, ringraziava gli Alpini del Gruppo di Orcenico I. per essere stati parte attiva nel volere la realizzazione del Monumento con lo spostamento della lapide, ora in un posto più consono. Gasparet metteva anche l’accento sulle ragioni che portano alla realizzazione di un Monumento ai Caduti ai giorni nostri, affermando che, la risposta si trova attraverso la nostra numerosa presenza. Il Monumento non è infatti solo un ricordo di coloro che hanno sacrificato, ma serve come monito ai nostro giovani affinché la storia non sia stata scritta invano da tanti sacrifici e tanti giovani che hanno dato la vita per darci un mondo migliore. Oggi si sa poco della storia, molto poco, infatti abbiamo accompagnato degli scolari e degli studenti a visitare i luoghi della memoria e abbiamo rilevato che hanno sete di conoscenza. Questa curiosità ci fa aprire il cuore e ci fa capire la validità di ciò che la nostra associazione assieme alla altre, sta facendo per il recupero delle trincee, dei ricoveri, delle cappelle che i nostri soldati hanno costruito con duro lavoro sulle montagne per cercare di rendere meno dura la vita di montagna e di trincea. Allora questi monumenti hanno un senso se si portano le scolaresche a visitarli, perché ai giovani interessa la storia del nostro paese. Così, gli abitanti di Orcenico I. si incontreranno in questa piazza dove potranno assaporare completamente il senso della pace insieme, come comunità. Si procedeva, quindi al taglio del nastro tra gli applausi del pubblico e poi le autorità percorrevano con una passeggiata inaugurale la piazza. La manifestazione si concludeva con la consegna alle autorità ed ai Gruppi presenti del Guidoncino del gruppo di Orcenico I., poi, un brindisi offerto dal locale Gruppo concludeva la manifestazione.  

A./D.P.

Organigramma
Capogruppo: 
Scodellaro Leandro
Vice Capogruppo: 
Rosset Tarcisio
-Jus Fausto
Segretario/Tesoriere: 
Ambrosio Alberto

News, Eventi e Cronache del Gruppo

Associazione Alpini Pordenone - Vial Grande 5 C.P.62 - Pordenone - Cod.Fisc.80010820936 Tel.0434 538190 Fax.0434 539696